La nostra filosofia

La nostra filosofia

Il biologico non è un ritorno al passato, ma rappresenta il futuro
Riteniamo che l’agricoltura biologica sia una delle realtà più avanzate in agricoltura. 
Non un ritorno utopistico al passato, ma impegno e professionalità per il perfezionamento di sistemi e tecniche di produzione al fine di ottenere prodotti sani, di qualità, nel rispetto dell’ambiente.

Coltivare, allevare e produrre secondo la filosofia del biologico significa considerare l’intero ecosistema, conservare la naturale fertilità del terreno e promuovere la biodiverità.

Il termine biologico deriva dalle parole greche
bios che significa vita
e logos che significa comprensione, parola.

Biologico, quindi è ciò che segue la logica della vita, rispetta e segue il ciclo della natura.
Le risorse naturali vengono sfruttate in modo equilibrato rispettando il terreno, l’aria e l’acqua e l’essere umano.

Biologico in agricoltura

Essere “bio” comporta l’utilizzo esclusivo di fertilizzanti naturali e, per difendere le colture dai parassiti, l’utilizzo di sostanze vegetali, minerali o animali sempre 100% naturali.
Comporta anche la rotazione delle colture che prevede l’alternare la coltivazione di una pianta con un’altra.
Questo processo permette un grande nutrimento ed arricchimento del terreno, al contrario della monocoltura che può arrivare a rendere sterile il terreno.
Seguire l’agricoltura biologica significa seguire il ciclo della natura portando sulle nostre tavole solo verdura e frutta di stagione.

Prodotti biologici e certificazione

Marchio bio, certificazione biologica, agricoltura biologica…
La dicitura “bio” può essere utilizzata solo se i prodotti rispettano la normativa europea “Regolamento CE 1804/99” e quella nazionale “D.M. n.91436 del 4 Agosto 2000”. I prodotti devono indicare il produttore biologico e devono avere la certificazione di controllo. Di conseguenza devono avere l’apposita etichetta.

I nostri vini